Tag / wtf

Nell'anno del Signore 2012, l'esistenza in Italia si svolge ancora su più livelli storici. Da una parte c'è una risibile frangia che, spingendosi oltre le colonne d'Ercole del succhiarsi il pollice opponibile, è addirittura arrivata a comprendere a fondo il concetto di "Satira Sociale". Dall'altra c'è una trascurabile maggioranza che galleggia tra zone temporali bloccate da qualche parte nel Medioevo, troppo impegnata a rigirare il mestolo nel pentolone in mezzo al villaggio, bruciare streghe e piegarsi 25 volte al giorno verso San Pietro per avere ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 6.11.2012

Questa anonima mattinata novembrina si sta rivelando davvero letale per Beppe Grillo. Su Twitter, infatti, è arrivato un sostegno che i notisti politici più autorevoli - quelli che ciucciano le stanghette degli occhiali mentre fanno la voce sofferente a portaborse e assistenti per carpire i Retroscena™ del Palazzo - farebbero rientrare nella categoria Endorsement Politici Di Un Certo Peso Potenzialmente In Grado Di Stroncare Un'Intera Carriera. E questo è solo l'antipasto. Grazie al coraggiossimo lavoro d'inchiesta de Il Giornale - e subito la mente corre a Woodward/Bernstein, ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 3.11.2012

Piove a dirotto in questa fine d'ottobre crepuscolare, mentre torrenti di catrame scorrono violenti fuori dalla stazione, sotto luridi marciapiedi spezzati. Mi ritrovo a schivare barboni zoppi, junkie con arti amputati e lattine di birra sgasata inforcate sulle stampelle, e cerco disperatamente di salire sull'ultima corsa del tram prima dell'inizio dell'ennesimo sciopero generale. Mi riparo alla meno peggio con un Mein Kampf di terza mano. I camerati dei Freikorps sono già su, tengono le porte spalancate e mi trascinano a forza. Dentro è una bolgia, fa ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 31.10.2012

Il 22 ottobre Maria Alyokhina e Nadežda Tolokonnikova – due delle tre Pussy Riot arrestate e condannate per la «preghiera punk» dello scorso febbraio – sono state spedite nei campi di prigionia di Perm (Siberia) e Mordovia a scontare i due anni di pena. «Questi sono tra i campi più duri» di tutta la Russia, ha twittato la band. Prima dell’udienza d’appello, Vladimir Putin ha dichiarato che le Pussy Riot «hanno avuto quello che volevano», e che lui in questa vicenda non ha avuto alcun ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 26.10.2012

Quando la merda varrà oro, il culo dei poveri non apparterrà più a loro. Henry Miller Frullate Pasolini, Buñuel, atroci sedute di sbiancamento anale, carrettate di psicofarmaci scaduti e testicoli di rinoceronte iniettati intramuscolo, mescolate e versate in un palazzo romano. Et voilà la festa di cui oggi parla tutto l'Internets: la "Festa Della Merda" organizzata dall’industriale-playboy Paolo Pazzaglia sul suo terrazzo panoramico, proprio di fronte a Palazzo Chigi. A questo simposio non poteva mancare la consigliera Veronica Cappellaro, consigliera PDL della Regione Lazio e presidente della ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 1.10.2012

Ieri, stando ad un'agenzia Ansa, sono state arrestate due persone a Palazzo San Gervasio (Potenza) "con le accuse di sequestro di persona a scopo di estorsione ai danni di un cittadino romeno. Per i due - che sono ai domiciliari - vi sono anche le accuse di violenza privata aggravata, lesioni personali aggravate e minacciata aggravata e continuata nei confronti dello stesso romeno". La cosa più grottesca è che uno dei due arrestati, Antonio Paradiso, oltre ad essere un piccolo imprenditore è addirittura l'assessore comunale all'Immigrazione. ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 29.09.2012

“On n'échappe pas de la machine à décapiter”, sussurro soavemente a Torvald, un perfetto prototipo di undicenne orobico-scandinavo che si è offerto di accompagnarmi in questa romantica latitanza. Fuori dalla finestra della nostra squallida pensione tre spacciatori si sono appena accoltellati, una stracciona ha pisciato in bocca ad un cadavere e un tossico sta succhiando alacremente la sua pipetta di crack, sprofondato in una pozza di vomito rossastra. Mi verso dell’aguardiente in un bicchiere e sorrido. Benvenuti a Cartagena, Colombia. Sono state settimane convulse, le ultime. ... Leggi tutto

Pubblicato da Dott. Barbie il 29.09.2012

In un servizio trasmesso ieri a Piazzapulita, un Formigli-boy rincorreva sbigotitto alcuni deputati condannati/indagati/rinviati a giudizio per corruzione che, nonostante ciò (o forse proprio per questo), discuteranno il ddl anticorruzione. La scena mi ha ricordato in maniera agghiacciante un breve spezzone di un film satirico del 1976, "Signore e signori, buonanotte", in cui Marcello Mastroianni rincorreva sbigottito un ministro corrotto. Ora, non so se il giornalista di La7 si sia allenato per ricostruire la scena del film passo per passo, ma le due interviste sono spaventosamente ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 28.09.2012