Dipartimento / Italian Tabloid

Dario Franceschini è stato eletto a larga maggioranza nuovo segretario del PD in segno di discontinuità, ovviamente senza primarie (serie) e sempre con gli stessi zombie saldamente al timone del Titanic partito. Incoraggianti le prime dichiarazioni: "Non neghiamo la crisi", "L'Olocausto è stata una brutta pagina della nostra Storia", "L'acqua calda è diversa dall'acqua fredda" e "Mi dispiace, ma morirete democristiani".

Pubblicato da Blicero il 21.02.2009

La vita in una società moderna e avanzata si basa su rituali e ricorrenze che non servono assolutamente a nulla e a nessuno. Ogni anno, infatti, i nostri magistrati si ritrovano in grandi sale sfarzose, si appesantiscono le spalle con ingombranti toghe, si bardano di ermellino ((Ciao, PETA!)) e tratteggiano il solito riquadro drammatico della Giustizia italiana, che è un po' come dire che in Egitto ci sono le piramidi e che George Bush padre è un rettiliano - sono fatti talmente notori che è ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 9.02.2009

GRRORAR ANCORA UNO STUPRO DI GRUPPO ROOOAR IL MARITO PICCHIATO E LEI VIOLENTATA DA DUE SPORCHI MAGHREBINI DI MERDA SSGRUUNT LA GENTE E' STUFA VUOLE SICUREZZA EAAARGH DOVE SONO I SOLDATI WAAHHHURGH LA PENA DI MORTE E' POCO UUGHGUEAR BASTA DEFLORARE LE NOSTRE DON-- Aspetta. La coppia sequestrata e abusata a Ragusa è romena? Ah. Non so, insomma, magari lei aveva la minigonna - scostumata! - e poi, ecco, secondo me se la sono cercata un po'.

Pubblicato da Blicero il 1.02.2009

(Immagine: Deviantart) "Se è vero che San Marco d'Aviano combatteva con la croce in mano, tirando dietro di se i battaglioni, indicando e dando precise lezioni e indicazioni tattiche di vera battaglia, io vi incoraggio a abbracciare la vita cristiana tutta intera, con tutte le sue virtù. E' questa la crociata primaria da fare. E poi, con l'aiuto dell'intervento divino, certamente rispondere, se necessario, anche con l'intervento armato a un'aggressione, combattendo". Era il 2006 quando le telecamere di Annozero ripresero queste parole pronunciate dal capo della ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 30.01.2009

Se mi incontrassi per strada mi prenderei a sberle. Renato Farina Qua lo dico e qua lo nego: Renato Farina è il Tom Wolfe italiano. Nel 1973 il grande scrittore americano ha definito in un saggio il "New Journalism", quello stile particolare di fare giornalismo che usa strumenti letterari nel fornire le notizie - una fortunata miscela tra realtà e fiction (e non esisteva ancora il Tg1). Nel 2009 il Nostro ((Che ha già avuto l'enorme merito di sdoganare comicamente i servizi deviati che condizionano il sistema ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 16.01.2009

La docufiction agiografica di Craxi trasmessa in seconda serata su Canale 5 ((Almeno l'hanno messa in fascia protetta, altrimenti Pertini avrebbe sfasciato la bara a pugni e sarebbe risalito sulla Terra per far saltare i ripetitori.)) ha fatto molto discutere. C'è chi l'ha vista come un volgare tentativo di riabilitazione (per autolegittimare la propria corruzione) da parte di una classe politica che deve praticamente tutto a Bottino, e altri invece che hanno intravisto nell'operazione un volgare tentativo di riabilitazione (per autolegittimare la propria corruzione) da ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 12.01.2009

Tralasciando i maxi arresti di facciata, che sono fisiologici in una contrapposizione tra Stato-Antistato che piace tanto ai bambini, la mafia se la sta passando molto bene. I processi politici sono finiti con l'assoluzione di Mannino - in attesa della purificazione giuridiziaria per Dell'Utri in appello. La riforma della giustizia prossima ventura sarà molto gradita a Cosa Nostra. Le intercettazioni sono sul viale del tramonto. I boss riescono tranquillamente ad aggirare il farraginoso meccanismo delle aste giudiziarie e riprendersi i beni sequestrati. Nonostante la crisi economica, ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 6.01.2009

La stecca non conosce crisi. Secondo l'annuale rapporto dell'organizzazione non governativa Transparency International, Russia, Cina, Messico e India sono i paesi esportatori più inclini alla corruzione. . Tuttavia può vantare la prima posizione nella speciale classifica in Europa, davanti a Spagna, Francia e Inghilterra. Milano Finanza, 9/12/2008 (Dal nostro inviato) ROMA - E così è successo l'impensabile. L'Italia si trova ad affrontare la più grave crisi di tutta la sua storia democratica, dopo Tangentopoli. Ieri (oggi, ndr), alle 8.45 di mattina, la Corruzione ha indetto una breve conferenza stampa ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 21.12.2008