Tag / giustizia

Oooh, finalmente è il gran giorno del consiglio dei ministri aviotrasportato a Napoli, con sommo gaudio dei leghisti di lotta e di sgoverno. Temi del giorno: leggi ad personam e leggi ad personam. Per i rifiuti se ne parla la prossima volta, non è mica una priorità. Si, certo, magari ogni tanto torna l'emergenza, qualche sacchetto di spazzatura abbandonato sulle strade, rivolte che ricordano molto i flagelli pestilenziali del '600, ma per il resto va tutto bene. Intanto Bassolino, che di rifiuti e specialmente di come ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 21.05.2008

Il libro di Giangiulio Ambrosini (magistrato di Cassazione), "Articolo 416 bis", è un interessante esperimento letterario. Non solo per la forma - scrittura priva di punteggiatura, ponctuation blanche, fast-reading che si legge in un fiato, graficamente affine ad un componimento poetico - ma anche e soprattutto per il contenuto. Una vicenda che ha come indiscusso punto di riferimento "Davanti alla legge", celeberrimo racconto kafkiano. Il concorso eterno Il titolo del libro prende il nome dall'articolo del codice penale introdotto nel 1982 (legge Rognoni-La Torre), a seguito dell'omicidio ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 20.05.2008

MILANO - Ed ora il mondo della finanza italiana trema. Con un blitz all’alba, i Carabinieri del nucleo operativo di Milano hanno prelevato dalle loro abitazioni (omissis), (omissis), (omissis) e (omissis), più altri 10 soggetti coinvolti a vario titolo. Tra di questi vi sarebbe anche un arresto molto, per quanto possibile, più clamoroso degli altri. I capi d’accusa. L’accusa è quella di associazione per delinquere finalizzata all’aggiottaggio, al falso in bilancio, alla truffa e alla corruzione, quella di bancarotta fraudolenta e persino di estorsione. Dal ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 4.05.2008

La fragranza inodore delle banconote invase l’ampio ufficio del parlamentare di turno. La leggera fiammata desiosa nei suoi occhi, il tremolio appena accennato delle mani: doveva essere la sua prima volta. O forse no. Il brivido dei comportamenti contra legem faceva breccia anche nelle coscienze dei peggiori tangentari. Stava seduto, forse asserragliato dietro la scrivania in piuma di mogano, quasi uno schermo protettivo ideale tra la rispettabilità dell’onorevole e la squallida bassezza del reale. Ne avevo viste molte, di reazioni simili; davanti allo sterco del demonio ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 2.04.2008