Tag / giustizia

La stecca non conosce crisi. Secondo l'annuale rapporto dell'organizzazione non governativa Transparency International, Russia, Cina, Messico e India sono i paesi esportatori più inclini alla corruzione. . Tuttavia può vantare la prima posizione nella speciale classifica in Europa, davanti a Spagna, Francia e Inghilterra. Milano Finanza, 9/12/2008 (Dal nostro inviato) ROMA - E così è successo l'impensabile. L'Italia si trova ad affrontare la più grave crisi di tutta la sua storia democratica, dopo Tangentopoli. Ieri (oggi, ndr), alle 8.45 di mattina, la Corruzione ha indetto una breve conferenza stampa ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 21.12.2008

Tutti i nodi vengono al pettine. Quando c'è il pettine. Si chiude per l'ennesima volta un'ingiusta & inutile persecuzione giudiziaria. Calogero Mannino è stato infatti completamente mondato, grazie alla Corte d'Appello di Palermo, dalle nefandezze di cui è stato accusato per 14 lunghi anni. E' l'ennesima batosta per il pool guidato da Caselli, è il definitivo strangolamento di quella distorsione della funzione requirente sistematicamente operata negli anni '90 - l'epoca in cui si è cercato di accertare le responsabilità e le contiguità politico-mafiose. E' finita l'era ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 25.10.2008

Si consuma l'ennesimo scandalo all'ombra del terremoto che sta mettendo in ginocchio la finanza internazionale. Il ricatto di Tremonti è capzioso, anti-italiano, di stampo putiniano: se non si ritira l'emendamento salva-manager, io me ne vado. No, non funziona così. E dire che tutto è partito dal solito travisamento a fini politici operato dalla stampa forcaiola e trotzkista di Report e Repubblica. Nessuno ha riconosciuto il nobile intento sotteso alla misura legislativa infilata di soppiatto nel ddl salva-Alitalia (c'è ancora qualcun altro da salvare, per caso?) e ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 9.10.2008

Se in questi giorni vi capita malauguratamente di passare per Cantù e di essere al contempo possessori di un blog o di un sito, vi conviene fuggire a gambe levate. E in fretta: da un momento all'altro può arrivare una segnalazione anonima al "numero verde" (il modo migliore per inaugurare la nuova Fase del Terrore: a quando le ghigliottine nell'agorà?) che vi dichiari clandestini; non clandestini extracomunitari, beninteso. Piuttosto, stampatori clandestini (( Se di stampa clandestina bisogna parlare, le denunce andrebbero catalizzate su certi giornalastri ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 2.09.2008

Il vocabolario B consisteva in parole che erano state create deliberatamente per scopi politici, vale a dire parole che avevano non solo, in ogni caso, un significato politico, ma che erano per l’appunto intese a imporre un atteggiamento mentale, in una direzione desiderata, nella persona che ne faceva uso. Le parole del vocabolario B costituivano una sorta di stenografia verbale, che riusciva spesso a concentrare un intero sistema di idee in poche sillabe, ed era allo stesso tempo più accurata e flessibile che non ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 26.08.2008

** Il processo sulla strage di via D’Amelio non apporta tutte le verità che ci si aspettava ((Le frasi riportate all'interno degli asterischi sono tratte dalla sentenza emessa dalla Corte d'Appello di Caltanissetta nell'ambito del procedimento denominato "Borsellino-bis")). ** Borsellino uomo di Stato, morto per lo Stato, legalità, lotta alla mafia, carcere duro, esempio, modello, ricordo, omaggio, coraggio, spirito di sacrificio, commozione, partecipazione, famiglia, brutale spirale mafiosa. Questi i lemmi, gli ipertesti dilanganti nell'infornografia odierna. 19 luglio 1992. 19 luglio 2008. La sbornia commemorativa raggiunge i ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 19.07.2008

Ma davvero c'è ancora chi pensa che, di fronte allo sfacelo economico, al dilagante degrado sociale, morale e culturare, all'allignamento della corruzione, alla batosta agli Europei (soprattutto) e all'insignificanza dell'Italia nel panorama globale, la legge sulle intercettazioni non sia di fondamentale importanza? Beh, certo, forse un pò meno importante di Fede testimone di nozze della Gregoraci (certo che dimenticarsi così di Salvo Sottile, insomma, che squallore!), di una strizzata alla prostata di Bossi o di un cunnilingus di Veltroni, ma comunque decisivo per le sorti ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 11.06.2008

Argenteuil, cintura Nord parigina. Francia. Una donna va al commissariato locale. È una formalità. Una semplice complicanza burocratica. Un banale incidente automobilistico – c’è un errore/quella macchina non è mia/l’ho venduta anni fa. All’improvviso, le manette. Gelide, stringenti, avvolgenti. All’improvviso, quella donna è Marina Petrella. Marina Petrella - non un nome a caso. Il nome della ex donna di vertice della colonna romana delle Br. Il nome della donna condannata all’ergastolo nel “Moro ter”. Il nome di una latitante. Marina Petrella, ad Argenteuil, in Francia, è a ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 30.05.2008