Archivio / 2009

I cari, vecchi valori di un tempo sono quanto di più importante ci è rimasto in quest'epoca di lassismo laicista e sfacelo pedo-morale. Per questo dobbiamo difenderli anche a costo della morte - altrui. Succede infatti a El Cerrito (USA) che un uomo uccida  a coltellate sua sorella e il di lei marito perchè la coppia era troppo "liberal", stava crescendo male i figli e, soprattutto, non lo avevano invitato a Natale e al giorno del Ringraziamento. "Mi devono una vita", ha detto il killer-conservatore. ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 5.11.2009

Un grosso suv nero si muove placidamente tra le strade di un elegante quartiere residenziale. Ci sono le villette a due piani dai colori tenui e gradevoli, i giardini curati e innaffiati, la scolaresca che attraversa la strada e la famiglia felice che si prepara per un viaggio, probabilmente nella seconda o terza casa in qualche isola tropicale con 40° all'ombra - per tutto l'anno. Tutto perfetto. Tutto recintato da mura, filo spinato e telecamere di sorveglianza. Fuori dalla Zona. Una sterminata distesa di case abusive ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 3.11.2009

Provate a togliere il bisturi ad un chirurgo, la cocaina a Keith Richards e l'amor cortese a Sandro Bondi. Sarebbero comunque in grado di svolgere appieno il loro lavoro? No, per niente. La decisione del Nucleo Giudiziario Resistente Veneziano ((Ovvero il Tribunale di Venezia.)) di condannare il prosindicaco leghista di Treviso, Giancarlo Gentilini, alla sospensione per tre anni dai pubblici comizi per presunte dichiarazioni razziste è l'ennesimo tentativo stalinista-giacobino di rovesciare la sovrana volontà del popolo. Ormai è sempre più drammaticamente lampante: ci troviamo di fronte ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 29.10.2009

Facebook: dal social network al social killing. Dopo le minacce a Abberlusconi, arriva il grido d'allarme di Capezzone: "Ho scoperto di essere anch'io bersaglio di numerosi gruppi che, su Facebook, si augurano la mia morte, possibilmente violenta e dolorosa. Da una parte, penso con pena a chi non ha niente di meglio da fare che rivolgere ad altri - e perfino a me - simili attenzioni e premure; dall'altra, provo la grande amarezza di vedere che, sulla scena pubblica italiana, la semina di odio ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 22.10.2009

Lettere dalla grammatica incerta, strafalcioni ortografici, minacce, stelle a cinque punte, solidarietà trasversale e Comic Sans. Dopo la lettera dei Brigatisti Rivoluzionari Combattenti recapitata al Riformista nessun sano di mente può negare la nuda & cruda realtà: siamo tornati negli anni di piombo. A riprova di questo rinnovato clima di tensione, oggi pomeriggio è arrivata alla redazione de La Privata Repubblica una missiva altrettanto, se non maggiormente, inquietante e soprattutto assolutamente credibile. ll comunicato è firmato dalle fantomatiche "Brigate Hello Chiti", formazione eversiva di ispirazione marxista-nazilibertaria-pacioccosa ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 18.10.2009

Quanto volte, ad ognuno di noi, è capitato di rispondere ad uno straniero che ci chiedesse "ah, lei è italiano?" con un "no, ehm, veramente sono di Trinidad & Tobago"? Praticamente a tutti. Il lassismo demo-comu-catto-cristiano ha infatti permesso che i peggiori insulti rivolti alla nostra Nazione diventassero patrimonio comune del sentimento globale anti-italiano. Questo trend increscioso è andato avanti per decenni e decenni, e non accenna a smettere. Anzi, aumenta sempre di più. È giunto il momento di dire basta, una volta per tutte. Il ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 15.10.2009

UUGGHHRRRRR ANCORA UN EPISODIO DI INTOLLERANZA GAHHHHWWW L'ISLAM NON VUOLE CHE I GIOVANI SI AMINO EEEAAARGHHHH BAASTA MULTICULTURALISMO FFFUUUUUUUUUUHH IL SOLITO PADRE STRANIERO CHE ACCOLTELLA LA FIGLIA INSERITA NELLA SOCIET--- Ah, è italiano il padre che si è opposto al fidanzamento della figlia con un albanese. Be', in fondo non ha tutti i torti. Mai mescolare le razze. E poi magari questo extracomunitario era uno spacciatore, un pappone, un poco di buono. Ecco, insomma, non mi sentirei di condannare l'amore paterno, dopotutto.

Pubblicato da Blicero il 13.10.2009

L'impressione di vivere in un Paese in cui l'esistenza si svolge su piani temporali differenti diventa ogni giorno più tangibile. C'è una parte d'Italia che vive nel 2009 e che ha ricevuto una preparazione storica e filosofica che va oltre il 1600 e c'è un'altra parte, sempre più consistente, che si ferma a Bonifacio VIII e che ha visto un solo film in vita sua, cioè gli ultimi cinque minuti di "Giordano Bruno" (1973). È naturale che la proposta di legge Concia sull'omofobia ((Il ddl prevede l'inserimento ... Leggi tutto

Pubblicato da Blicero il 13.10.2009
Pagine12345...Ultima »